06/5004658 – 06/5004659

NEWS 2012

21/06/2012 – Intervento dell’Avvocato Dario Soria al Convegno organizzato dalla Confapi Lazio

Il 21 giugbno 2012 l’Avvocato Dario Soria è intervenuto al Convegno organizzato dalla Confapi Lazio, presso la loro sede in Roma. Team dell’intrevento è stato la “Responsabilità d’impresa (D.Lgs 231/2001 e D.Lgs 81/2008) – Tutela e garanzie per l’impresa e l’imprenditore”.


24/02/2012 – IV Congresso annuale in materia di responsabilità da reato degli enti e degli amministratori

Lo studio legale Coratella organizza il IV congresso annuale in materia di responsabilià da reato degli enti dal titolo:
“Il D. Lgs 231/2001 e la responsabilità da organizzazione difettosa degli enti e degli amministratori”.
L’Avv. Dario Soria, come rappresentate di Assocostieri Servizi, ha partecipato alla commissione Awards 231 miglior tesi.
Il Congresso si svolgerà nella giornata del 24 febbraio 2012, dalle ore 9.30, presso il centro congressi di Roma Eventi in Piazza di Spagna in Via Alibet, 5.

La partecipazione al congresso è gratuita, previa registrazione come indicato al link:

http://www.studiolegalecoratella.it/Congress.aspx?id=15

La partecipazione al congresso consente l’acquisizione di 8 crediti formativi ai fini dell’aggiornamento professionale forense.


16/02/2012 – INAIL – Finanziamenti alle imprese

L’INAIL ha stanziato per l’anno 2011 complessivamente 205 milioni di Euro per l’agevolazione degli interventi per il miglioramento della sicurezza sul lavoro nelle aziende al fine di minimizzare i rischi per la salute dei lavoratori.
Tali interventi consistono in:

  • Progetti per adozione di Modelli Organizzativi ex D.Lgs 231/2001 ed adozione ed eventuale certificazione di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro secondo lo standard BS OHSAS 18001 o linee guida INAIL, adozione di sistemi di responsabilità sociale certificati SA 8000, modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente;
  • Progetti di investimento per l’eliminazione o riduzione delle cause di infortunio e dei fattori di rischio legati alle malattie professionali che possono consistere in:
    – interventi di eliminazione del rischio;
    – misure preventive;
    – sistemi di protezione collettiva;

Le imprese possono presentare un solo progetto, di un solo tipo, per una sola unità produttiva. Si possono presentare solo progetti di investimento o di adozione di Modelli Organizzativi ex D. Lgs 231/2001 e di responsabilità sociale.
L’incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 50% dei costi del progetto. Il contributo massimo è pari a 100.000 Euro, il contribuito minimo erogabile è pari a 5.000 euro, previsto solo per i progetti di investimento.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259


24/01/2012 – Avviso n.1/2012: Fondi Paritetici interprofessionali – Sicurezza e ambiente

Fondimpresa finanzia piani formativi condivisi rivolti alla formazione per l’innalzamento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro ed alla formazione sulle tematiche ambientali.
I soggetti proponenti possono presentare domanda singolarmente o in associazione temporanea già costituita o da costituire. Per quel che riguarda il tema della salute e sicurezza dei lavoratori. Le risorse totali disponibili ammontano ad Euro 22.000.000,00.
Le domande di finanziamento devono pervenire, a pena di inammissibilità, entro le scadenze di seguito riportate:

– per l’ambito salute e sicurezza
prima scadenza: a decorrere dal 1 marzo 2012 fino alle ore 13.00 del 16 aprile 2012
seconda scadenza: a decorrere dal 17 settembre 2012 fino alle ore 13.00 del 16 ottobre 2012

– per l’ambito ambiente
scadenza unica: a decorrere dal 19 aprile 2012 fino alle ore 13 del 31 maggio 2012

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259


24/01/2012 – Avviso n.6/2011 Fondi Paritetici interprofessionali

Fondimpresa permette l’accesso immediato alla formazione per le PMI (piccole e medie imprese) che abbiano aderito al fondo nel periodo tra il 1° dicembre 2011 ed il 31 marzo 2012. Fondimpresa concede un contributo fino ad 8.000 Euro per la realizzazione di Piani formativi aziendali presentati a valere sul “Conto Formazione”. I piani formativi devono essere presentati dal 1° gennaio 2012 al 31 maggio 2012.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259


09/01/2012 – Bando POI Energie Rinnovabili per le biomasse

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con Decreto 13 dicembre 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 294 del 19 dicembre 2011, ha adottato il bando per interventi di attivazione di filiere produttive che integrino obiettivi energetici ed obiettivi di salvaguardia dell’ambiente e dello sviluppo del territorio, secondo la Linea di attività 1.1 del POI Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013.

L’ammontare delle risorse messe a disposizione del Ministero per società e consorzi è pari a 100 milioni di euro e, tra i soggetti beneficiari sono ricompresi gli impianti di fabbricazione di biocarburanti (art. 6, c. 1, lett. a).

Sono ammessi alle agevolazioni i programmi il cui importo complessivo delle spese ammissibili non sia inferiore a euro 2.000.000,00 e non sia superiore a euro 25.000.000,00.

Ciascun programma deve essere da solo sufficiente a conseguire gli obiettivi previsti e riguardare un’unica unità produttiva. I programmi di investimento devono essere realizzati nell’ambito di una unità produttiva ubicata nelle aree dell’obiettivo Convergenza (Campania, Sicilia, Puglia e Calabria) e sono suddivisi in quattro tipologie:

a) realizzazione di nuove unità produttive;
b) ampliamento di unità produttive esistenti;
c) diversificazione della produzione di un’unità produttiva in nuovi prodotti/servizi aggiuntivi;
d) cambiamento fondamentale del processo di produzione complessivo di un’unità produttiva esistente.

Gli impianti per la produzione di biocarburante si riferiscono agli impianti di produzione di biodiesel e bioetanolo di prima e seconda generazione, che devono possedere le caratteristiche di cui all’art. 7 del decreto e, tra l’altro, essere alimentati, per almeno il 30 per cento, da biomasse da filiera corta.

I programmi devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazioni e realizzati nei tempi, non superiori a 24 mesi, indicati nel provvedimento di concessione delle agevolazioni e comunque entro il 31 marzo 2015.

Per avvio del programma di investimento si intende la data del primo titolo di spesa ammissibile di cui all’art. 8 del Decreto in esame.

L’art. 9 del bando richiede che l’impresa proponente apporti mezzi propri per una quota almeno pari al 25 per cento del totale delle spese ammissibili, con la possibilità, comunque, di attivare un finanziamento agevolato. L’operazione deve avere una garanzia ipotecaria e/o bancaria per un importo pari al 100 per cento del finanziamento stesso, con una durata massima di otto anni ed un tasso agevolato pari al 20 per cento del tasso di riferimento vigente alla data di concessione del prestito.

Il rimborso del finanziamento agevolato avviene secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate con scadenza al 30 giugno e al 31 dicembre di ogni anno (art. 9, comma 4).

La domanda di agevolazione deve essere redatta e presentata con le modalità di cui all’art.10 del decreto. In particolare,

Tale domanda, redatta in lingua italiana secondo lo schema riportato in allegato n. 3, deve essere compilata per via elettronica utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito www.sviluppoeconomico.gov.it secondo le modalità e gli schemi ivi indicati. La stampa della domanda di agevolazioni completa della documentazione di cui all’art. 10, comma 5, deve essere presentata, pena l’invalidità, entro e non oltre sette giorni dalla data di trasmissione elettronica della stessa, in uno o più plichi sigillati e controfirmati sui lembi di chiusura recanti all’esterno la dicitura “NON APRIRE – Domanda di accesso alle agevolazioni per l’attivazione, il rafforzamento e il sostegno di Filiere delle biomasse – Linea di attività 1.1 del POI Energia (Plico n….di….)”, a mezzo di raccomandata o posta celere con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo “Invitalia S.p.a. – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa – BU Finanza e Impresa”, via Calabria n. 46, 00187 – Roma. Quale data di presentazione si considera quella del timbro postale di spedizione.

Il plico contenente la domanda di agevolazioni in formato cartaceo deve essere presentato a partire dal novantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del Decreto nella Gazzetta Ufficiale, 18 marzo 2012 e sino al centoventesimo giorno dalla medesima data, ossia 17 aprile 2012.

Ove il termine scada in giorno festivo, deve intendersi prorogato automaticamente al primo giorno seguente non festivo. Le domande presentate antecedentemente al termine iniziale o successivamente al termine finale non saranno considerate ricevibili.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259

NEWS 2011

22/11/2011 – Avviso n. 5/2011 – Fondi paritetici interprofessionali

Fondimpresa mette a disposizione 66 milioni di Euro per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti.
L’avviso è di carattere generalista, quindi finanzia piani formativi condivisi che riguardano, secondo logiche unitarie nella strategia e nella gestione delle azioni formative, una o più aree tematiche, quali innovazione tecnologica, sviluppo organizzativo, competenze tecnico professionali, gestionali e di processo, ambiente e sicurezza, riqualificazione.
Sono destinatari dei Piani Formativi i lavoratori dipendenti delle imprese aderenti, inclusi quelli interessati da procedimenti di cassa integrazione e contratti di solidarietà.
Sono previste due scadenze per ognuna delle quali sono a disposizione 33 milioni di Euro, ripartiti tra ambiti territoriali (regioni e province autonome), un ambito settoriale, di reti e di filiere produttive ed un ambito dei Piani ad iniziativa aziendale.

– Prima scadenza: dal 1 dicembre 2011 fino alle ore 13.00 del 20 gennaio 2012
– Seconda scadenza: dal 1 giugno 2012 fino alle ore 13.00 del 20 luglio 2012.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259


22/11/2011 – Inail – Finanziamenti alle imprese

L’Inail, per l’anno 2011 stanzierà risorse per le aziende che investiranno in salute e sicurezza sul lavoro, secondo quanto previsto dall’art. 11, comma 5, del D.Lgs n.81/2008. Il bando dovrà essere emanato nella prima metà del mese di dicembre con una disponibilità finanziaria d circa 183 milioni di Euro e la procedura dovrebbe concludersi con procedura valutativa “a sportello” nel mese di marzo.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero:06/54832259


15/11/2011 – Bando pubblico per il finanziamento di progetti per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita 
dei prodotti di largo consumo

Il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, emana un bando pubblico per finanziare, in regime di “de minimis”, ai sensi del Decreto Ministeriale n. 468 del 19 maggio 2011, progetti per l’analisi dell’impronta di carbonio nel ciclo di vita dei prodotti di largo consumo, ai fini della individuazione ed attuazione delle misure per la riduzione delle missioni di gas ad effetto serra.
Possono presentare istanza di finanziamento tutte le imprese che esercitano, sotto forma individuale o societaria, o tra loro associate, abitualmente o continuativamente un’attività economica al fine della produzione o dello scambio di beni.
Per le suindicate finalità, nell’anno 2011, sono destinate risorse complessive pari a 1.000.000,00 €; per le successive annualità 2012 e 2013, le risorse assegnate saranno stabilite mediante decreto ministeriale, fermo restando le effettive disponibilità di risorse attribuite in sede di approvazione della legge di bilancio.
Il  bando resterà aperto sino a totale esaurimento delle risorse assegnate e, comunque, sino al 31 dicembre 2013.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259


12/09/2011 – MSE: Fondo rotativo start-up

Il MSE definisce le modalità operative e le condizioni di intervento del Fondo Rotativo Start-Up, il quale favorisce la fase di avvio di progetti di internalizzazione da parte di imprese singole o associate.
Le società destinatarie sono le imprese di nuova costituzione, con sede sociale in Italia o altro paese dell’Unione Europea, appositamente costituite, nella forma di società di capitali, da raggruppamenti di piccole e medie imprese o da singole PMI operanti in Italia per la realizzazione di progetti di internalizzazione in paesi al di fuori dell’Unione Europea.

L’intervento del Fondo è temporaneo e non di controllo e non può superare in ogni caso il 49% del capitale sociale della società destinataria, per un importo complessivo non superiore a 200 mila Euro, e comunque a 400 mila Euro per singolo investimento. La durata dell’intervento del Fondo è da 2 a 4 anni, fino ad un massimo di 6, qualora la specificità del progetto lo richieda.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero: 06/54832259


14/03/2011 – Miur: Finanziamenti alla ricerca

Il Miur mette a disposizione 915 milioni di Euro per distretti tecnologici e laboratori pubblico-privati.
Il bando si divide in due iniziative: la prima a sostegno dello sviluppo/potenziamento di distretti di alta tecnologia e dei laboratori pubblico-privati, nella misura di 282 milioni di Euro per i primi e 107 milioni di Euro per i secondi. I restanti 526 milioni saranno dedicati alla creazione di nuovi distretti e/o aggregazioni.
Gli aspiranti soggetti attuatori dovranno presentare piani di sviluppo strategico dell’aggregazione di durata almeno quinquennale, unitamente a specifici progetti di ricerca, sviluppo e formazione caratterizzati dal forte riferimento all’impiego di tecnologie abilitanti pervasive.
Il costo di ogni singolo progetto dovrà essere superiore a 5 milioni ed inferiore a 25 milioni di Euro; mentre il costo sostenuto dal singolo soggetto proponente non può superare i 10 milioni, in rapporto a ciascun progetto.
Il termine di scadenza previsto per la presentazione delle domande sarà entro e non oltre le ore 12.00 del 22 marzo 2011.
Assocostieri Servizi è disponibile a fornire assistenza nella predisposizione e presentazione delle domande relative al bando in oggetto.

Per informazioni Assocostieri Servizi è  vostra disposizione presso i consueti riferimenti dell’associazione al numero:06/54832259


09/02/2011 – Finanziamenti  in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Fondimpresa, il più importante tra i Fondi interprofessionali per la formazione continua, finanzia attività formative in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il Piano formativo deve prevedere, a pena di inammissibilità, la partecipazione di almeno cinque aziende aderenti a Fondimpresa beneficiarie della formazione e di un numero di lavoratori destinatari della formazione non inferiore a ottanta.

Le domande di finanziamento devono pervenire, a pena di inamissibilità, entro le seguenti due scadenze:

  • a decorrere dal 1 marzo 2011 fino alle ore 13.00 del 31 marzo 2011;
  • a decorrere dal 15 settembre 2011 fino alle ore 13.00 del 7 ottobre 2011.

09/02/2011 – Finanziamenti sulle tematiche ambientali

Fondimpresa, il più importante tra i Fondi interprofessionali per la formazione continua, finanzia la realizzazione di Piani formativi rivolti alla formazione sulle tematiche ambientali.
Il Piano formativo deve prevedere, a pena di inammissibilità, la partecipazione di almeno cinque aziende aderenti a Fondimpresa beneficiarie della formazione e di un numero di lavoratori destinatari della formazione non inferiore a ottanta. Le domande di finanziamento devono pervenire a pena di inammissibilità, a decorrere dal 18 aprile 2011 e fino alle ore ore 13.00 del 13 maggio 2011.


20/01/2011 – Inail: incentivi alle imprese per la sicurezza sul lavoro 2011

L’Istituto Nazionale Assicurazione sul lavoro ha stanziato per l’anno in corso 180 milioni di Euro con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Possono essere presentati progetti di investimento, di formazione e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Destinatari di tali incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria,Artigianato ed Agricoltura.


19/01/2011 – Il sito Assocostieri Servizi si fa in due

Il sito internet di Assocostieri Servizi si fa in due: tra pochi giorni sarà pubblicata la versione in lingua inglese, al fine di venire incontro ad un pubblico internazionale e fornire un servizio sempre più attento alle esigenze dei visitatori.

Inoltre, accanto al dominio www.assocostieriservizi.it sono già attivi anche quelli con estensione .com e eu